Scegliere un regalo fatto a mano dimostra un affetto sincero e vince il confronto con qualsiasi altro regalo anonimo e prodotto in serie . Il piacere di ricevere e di regalare oggetti unici fatti a mano non ha prezzo e dando la preferenza ad artisti ed artigiani italiani fai muovere la piccola economia del nostro paese .

lunedì 25 giugno 2012

L'Isle-sur-la-Sorgue

Buongiorno ragazze.
Anche lì da voi c'è caldo?
Qui ci saranno circa 33 gradi all'ombra. . .
my god!
Ho letto le previsioni future e sembra
che la settimana prossima ci aspettino anche
punte di calore fino ai 36°. . . evidentemente
vuole friggerci!! :o((
Ma passiamo ad argomenti, come dire,
ben più freschi.
Vi propongo oggi un piccolo
viaggio ristoratore in quel
nel dipartimento della Vaucluse.
Questa è una delle numerose ruote
dei mulini ad acqua, sparsi per
tutto il villaggio.
Sono bellissime e molto suggestive, oltre
che molto antiche.
 
Come si può ben capire, 
il filo conduttore è l'acqua!
Queste si può proprio chiamarle:
"chiare, fresche et dolci acque"
dato che provengono dalla vicina sorgente
che ispirò il Petrarca.
Sono limpidissime e cristalline,
una meraviglia!
 
Ampi canali d'acqua pulitissima, nelle quali
i ragazzi del posto amano spesso e, specialmente
con questi caldi,  tuffarsi senza tanti problemi,
vestiti o in pantaloncini corti, sono simpaticissimi
da vedere.
Io non li ho fotografati, dato che forse
a loro non avrebbe fatto piacere, chissà!
 
Anche i vari ristorantini sono affacciati
sull'acqua. . .
 

Numerose vie d'acqua si trovano 
anche nelle viuzze interne 
del villaggio.
 

Anche i numerosi brocante e negozi
di articoli regalo si affacciano sull'acqua. . .
 
. . .questo addirittura ha allestito
il negozio, nell'acqua!
 

Ho fotografto anche questo fiore,
c'è qualcuno di voi che sa di che
fiore si tratta?  
E' una pianta a cespuglio. . .
 
Un delizioso B&B sull'acqua. . .
 
Lavanda ovunque.
 
Questa ruota l'ho fotografata addirittura
nel campeggio poco distante dal villaggio, 
 a Lagnes,
un campeggio bellissimo, molto ombreggiato
e con prezzi molto ragionevoli.
Bene, spero di avervi fatto piacere
con queste foto scattate nell'ultimo viaggio
in Provenza.
Torno con i piedi sulla terra e vado
avanti con le mie Bambole & Co.
Sto lavorando anche per l'Evento
"Fili senza tempo" che si terrà
il 21-22-23 settembre
al Castello di Formigine (Mo).
Enjoy!



12 commenti:

La Table De Nana ha detto...

I loved it there:)

Eli crea shabby ha detto...

veramente un posto meraviglioso!! stupendo il negozio sull'acqua!!
Elisa

stefania ha detto...

Sì anche qui c'è un caldo infernale però queste belle foto che hai messo fuori di verde e acqua mi hanno dato una sensazione di fresco.

ziapolly ha detto...

Caldo africano pure qui. Che belle foto, avrei voglia di buttarmici pure io in quelle fresche acque cara Maristella. Incantevoli luoghi, pieni di fascino e romanticismo. A presto Paola

Marie-Ange ha detto...

Le Paradis des chineuses !
Gros bisous
Marie-Ange

Cristina ha detto...

Ciao Mari, che bel viaggio che avete fatto. Le tue foto sono molto suggestive e danno un senso di refrigerio all'afa. Sono ansiosa di vedere i tuoi lavori per il prossimo mercatino. un abbraccio a tutta la famiglia Paesedipane

micol ha detto...

Almeno adesso si e' alzato un fresco venticello e si respira un po'!bellissime immagini....molto suggestive....che raccontano tante storie ed emozioni....uno splendido viaggio!ciao Micol

Magia da Inês ha detto...

❤♡❤
Passei para uma visitinha.
Que lugar encantador... ideal para um passeio.
Boa noite!!!
Boa semana!
Beijinhos.
Brasil
♡❤♡

Eli ha detto...

Un altro splendido post dai profumi e colori provenzali!
Quanto mi mancano quei luoghi...
Un "caldo" abbraccio
Eli

La maison de Lilly ha detto...

Siamo tornati venerdi scorso proprio da L'Isle sur la Sourge... località incantevole come del resto tutto il dipartimento del Vaucluse e del Luberon. E' la seconda volta che ci torniamo e ce ne sarà sicuramente una terza!!!
Un abbraccio
Ilaria

bear's house ha detto...

Ciao Mari,
che belle...meravigliose le foto e bellissimo il viaggio.
Mi mancano queste meravigliose zone.
Un abbraccio. NI

*fiore* ha detto...

bellissime foto..complimenti.
LA PIANTA SI CHIAMA FEIJOA, dopo i fiori fà dei frutti dolcissimi da dividere in due e mangiare con il cucchiaio. Ce l' ho in giardino anche io. Molto bella vero?
spero di esserti stata utile
ciao
fiore

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...